Buon compleanno BLOG!

PERU' tempio Raqchi ©Samara Croci

Questo blog è iniziato un po’ per caso, durante una lezione del master di giornalismo investigativo, mentre un professore ci spiegava cos’era il giornalismo on line. Mi sono iscritta a WordPress circa un anno fa ma per diversi mesi il blog è rimasto vuoto, in attesa. Il primo articolo è arrivato il 25 settembre del 2009, giusto 5 mesi fa. Le ragioni che mi hanno spinta a riempire questi bit vergini di parole, le ho già espresse nell’articolo: Scrivere per vivere.

Ho scritto in questo blog tanti articoli diversi. Li ho scritti tutti perché pensavo fosse importante per me farlo, perché mi emozionavano i temi e perché scrivendo, mi chiarivo le idee che si erano ingarbugliate in testa. Ora, sono passati 5 mesi, ho scritto 37 articoli e ricevuto 16.550 visite. Un’avventura emozionante. E’ stato bellissimo vedere la risposta della gente ad alcuni articoli. Mi sono emozionata leggendo ognuno dei 96 commenti lasciati nel blog. Erano inaspettati. Alcuni lanciavano sfide, altri appoggiavano le mie posizioni e molti le completavano.

Per i cinque mesi di compleanno del blog volevo ringraziare chiunque sia passato di qui a dare un’occhiatina, ma anche tutte le mie fonti che sono le persone che hanno condiviso con me le esperienze della vita reale e quelli che mi hanno ispirata negli anni, e continuano a farlo. Sarà stupido forse, ma hanno alimentato, magari a loro insaputa, quello che sono oggi. Grazie quindi anche a: Internazionale (un giornale, per molti, ma per me una finestra sul mondo), Roberto Saviano, Loretta Napoleoni, la piccola comunità di guiris con cui condivido questo “tratto di strada”, i professori Gagliardo, Canova, Maggioni, Chiaramonte e Sanino. E poi, le persone che mi hanno “toccata” in questi anni, con cui ho vissuto, lavorato, scherzato, con cui ho fatto viaggi e scoperte. Ogni piccolo pezzetto di me nasce da quelle esperienze, così come ogni singolo bit di questo blog.

Un saluto a tutti

Samara Croci

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Sapere e non dire. E’ così che si dimentica. Quel che viene detto acquista forza. Quel che non viene detto, tende alla non esistenza. (C. Milosz, Reading the Japanese Poet Issa)

Qualsiasi studente nell’ora di física può provare con esperimenti l’esattezza di un’ipotesi scientifica. L’uomo invece, vivendo una sola vita, non ha alcuna possibilità di verificare un’ipotesi mediante un esperimento, e perciò non saprà mai se avrebbe dovuto a no dare ascolto al proprio sentimento. ( L’insostenibile leggerezza dell’essere, Milan Kundera)

2 pensieri su “Buon compleanno BLOG!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...