L’infanzia ci guarda dai quattro continenti

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

Non è un’esperienza che capita tutti i giorni quella di poter camminare letteralmente tra le foto giganti di una grande fotografa come Isabel Muñoz. Fotografie a grandezza naturale di bambini da tutto il mondo che la Muñoz è stata invitata dall’Unicef a scattare per raccontare l’infanzia nei quattro continenti. E’ il ventesimo anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia e malgrado questo documento comune, le differenze tra l’infanzia di uno e dell’altro in vari posti nel mondo, continuano ad essere enormi e si vede nelle foto della Muñoz. Sono foto a colori e b/n, alcune di ritratti molto ravvicinati, e altre a figura intera dove i ragazzini sono nel loro contesto quotidiano. Tutte le foto sono stampate in formato gigante.

La mostra, gratuita, è stata allestita nello spazio Caixa Forum di Madrid (fino al 15 gennaio 2011). Una prima metà delle foto è montata in totem illuminati nella parte bassa del bellissimo edificio della Caixa, costruito come una grotta d’acciaio illuminata da luci a terra.

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

L’altra parte, è in una piccola sala al terzo piano contornata di specchi e letteralmente piena di totem con le foto che si specchiano nelle pareti circostanti. A causa di quest’obbligata concentrazione e ristrettezza dello spazio, capita che ammirando le foto della Muñoz, ci siano altri visitatori davanti o di lato e questo crea una dissonanza strana. Quelli delle foto, sono spesso ambienti degradati, lontani dalla gente che gironzola invece intorno alle foto. I bambini ci osservano mentre noi, spettatori, passeggiamo tra le loro immagini enormi e incredibilmente reali. Vederle poi negli specchi e specchiarsi a volte con loro, è una stranissima esperienza. E’ bello anche spiare nei riflessi le facce dei visitatori che ammirano le foto o leggono le brevi storie dei bambini nelle didascalie dove è anche inserito, per ciascun bambino, un articolo della Convenzione sull’infanzia.

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

 

Infancia, Isabel Muñoz, Madrid ©Samara Croci

 

E’ una mostra che per i giochi di sovrapposizioni e di riflessi tra noi spettatori e i protagonisti delle foto, ci chiama dentro il loro mondo, dentro le loro storie e riesce nell’intento di lasciarci con frammenti delle differenze del crescere in un posto o nell’altro. Gli sguardi diretti dei bambini, la grandezza delle foto e gli ambienti, ci portano virtualmente e a volte, con il riflesso, direttamente, nel loro mondo, e la piccolezza dell’ultima sala, non ci lascia via di fuga, siamo li con loro, rispecchiati nella storia di uno o dell’altro, e ci siamo tutti. Qualcosa dovremo pur fare per intervenire, no?

Samara Croci

Il Caixa Forum di Madrid è uno spazio molto bello progettato dagli architetti svizzeri Jacques Herzog e Pierre de Meuron. L’edificio sorge in una piazzeta che sia pre al lato del Paseo del Prado, vicino ai grandi musei della capitale. Appare come sospeso dal terreno poiché il piano terra è sostituito da una sorta di grotta di acciaio con un soffitto a spuntoni e al centro una scala di accesso all’edificio. Da fuori è per metà in mattoni rossi, e per l’altra metà ricoperto da un’armatura metallica rossiccia tutta lavorata. Sul lato destro della piazza da cui sorge si eleva un giardino verticale enorme che copre di un folto manto verde tutto l’edificio vicino. La fondazione “La Caixa” appartiene all’omonima banca spagnola. Il forum ospita sempre e solo mostre gratuite d’arte. Ha all’interno un piccolo negozio di libri e oggetti curiosi.

Sempre ne La Caixa in questo momento e fino al 26 dicembre 2011 c’è una bella mostra su Federico Fellini.

Licenza Creative Commons
samaracroci’s Blog by Samara Croci is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Based on a work at samaracroci.wordpress.com.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...